Cerimonia al Quirinale: Mattarella consegna medaglia d’oro alla moglie di Anatolij

47

«Anatolij Korol era ucraino, immigrato. Ha salvato degli italiani. Al suo valore medaglia d’oro. Alla moglie e alle figlie eterna gratitudine». Lo ha scritto su Twitter il ministro dell’Interno Angelino Alfano, commentando la vicenda del muratore ucraino ucciso il 29 agosto scorso nel tentativo di sventare una rapina in un supermarket di Castello di Cisterna a Napoli.

Proprio oggi infatti Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha consegnato alla vedova e alle due figlie, una di quindici anni e l’altra di appena un anno e mezzo la medaglia d’oro al valor civile conferita a Korol.

Grazie al lavoro senza sosta dei carabinieri di Castello di Cisterna, i due responsabili dell’omicidio dell’ucraino sono stati arrestati il 5 settembre scorso e hanno confessato. Marco Di Lorenzo e Gianluca Ianuale, fratellastri, per sfuggire all’arresto, si erano nascosti a Scalea in Calabria.

Uno dei due, Gianluca Ianuale, da poco maggiorenne è figlio di un boss di zona attualmente in carcere, ha alle sue spalle già un arresto per uno stupro di gruppo all’interno di una stazione ferroviaria della linea Circumvesuviana.

Anatolij Korov

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE