Una 34enne si era seduta su di una panchina, posta sulla banchina della stazione della Circumvesuviana di Via Galileo Ferraris, stringendo in braccio il figlio di due anni quando, alzatasi per l’arrivo del treno, è stata derubata della borsa. Le persone presenti, avendo notato il ladro, lo hanno subito indicato alla donna che ha provato ad inseguirlo.

L’uomo, dopo aver rovistato nella borsa, si è impossessato del telefono Samsung S4 mini, attraversando i binari per portarsi all’uscita della stazione. Del furto, attraverso l’utenza 113, è stata informata la polizia di Stato. Gli agenti della sezione Volanti dell’Upg, prontamente intervenuti, hanno arrestato Carmine Palmisciano, 26enne di Poggiomarino.

L’uomo è stato bloccato dal personale addetto alla stazione, mentre tentava di oltrepassare i tornelli dell’uscita della stazione. Nelle tasche aveva il bottino. Adesso Palmisciano attendere di essere giudicato per il reato che gli viene contestato dalle forze dell’ordine.

sciopero circumvesuviana