I carabinieri della compagnia di Castello di Cisterna hanno svolto uno specifico servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto dell’illegalità diffusa, con perquisizioni e controlli di pregiudicati della zona, in particolare a Sant’Anastasia hanno denunciato in stato libertà alcune persone.

Nei guai sono finiti per porto abusivo di armi, detenzione abusiva di armi e furto di cacciagione ai danni dello Stato un 52enne di Sant’Anastasia, considerato al momento cacciatore di frodo. Inoltre, sempre nella città mariano è stato denunciato un 56enne con l’accusa di furto e ancora cinque giovani del luogo che erano alla guida senza patente.

Durante il servizio che si è esteso in molte città del Nolano e del Vesuviano, 3 giovani della zona sono stati trovati in possesso di droghe leggere, venendo segnalati alla prefettura quali consumatori di stupefacenti, 47 le violazioni al codice della strada contestate di cui ben 12 per mancanza della copertura assicurativa, 9 per guida senza casco e 21 i veicoli sequestrati.

carabinieri