Calzando un casco per moto per coprire il volto e impugnando una pistola aveva consumato una serie di rapine, ma i Carabinieri della Compagnia di Torre Annunziata l’hanno individuato e sottoposto a fermo grazie anche a video estratti da sistemi di videosorveglianza.

Nei filmati lo si vede fare irruzione armato e costringere titolari di attività commerciali a consegnare l’incasso o procedere a svuotare la cassa in prima persona tenendo a distanza clienti e addetti con minacce e modi spicci, allontanarsi velocemente, infine, su uno scooter.

Il rapinatore seriale è un 43enne di Torre Annunziata già noto alle forze dell’ordine e ritenuto responsabile di tre rapine perpetrate nell’arco degli ultimi dieci giorni nel napoletano, esattamente: il 22 agosto, un negozio di abbigliamento per infanzia di Boscoreale (1.200 euro); il 30 agosto, una farmacia di Torre Annunziata (1.300 euro); il 2 settembre, una farmacia di Trecase (200 euro alla farmacia Tardino, leggi articolo qui).

Nel corso di perquisizione nella sua casa i militari dell’Arma l’hanno trovato in possesso della pistola e degli indumenti, casco e scooter usati per le rapine.

04.09.2015 - arma casco e abbigliamento rapinatore di torre annunziata