Striano, lavoratori irregolari nelle industrie di pomodori: due denunce e maximulte

50

I carabinieri della stazione di Striano insieme a colleghi del comando tutela del lavoro e del comando tutela della salute di Napoli hanno svolto un servizio predisposto per contrastare illeciti nel settore dell’agricoltura, ispezionando 2 aziende in via Sarno operanti come deposito, stoccaggio ed etichettatura di prodotti conservieri.

Gli amministratori, un 56enne ed un 53enne di Striano, sono stati denunciati in stato di libertà per violazione a leggi a tutela dei lavoratori. Durante i controlli i militari dell’arma hanno accertato la presenza di 5 lavoratori a nero su 7, sospendendo le 2 attività imprenditoriali e sottoponendo a sequestro i 2 capannoni dal totale di 2mila metri quadrati e circa 22.000 scatole di prodotti conservieri. Ai titolari sono state contestate violazioni penali per 323.098 euro e amministrative per un totale di 7.020 euro.

fabbrica pomodori

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE