Via Selva, a Castello di Cisterna, sarà intitolata ad Anatolij Korol, il muratore ucraino di 38 anni, ucciso sabato scorso da due rapinatori, mentre tentava di sventare una rapina in un supermercato ubicato proprio nella strada che sarà dedicata a lui. Lo ha annunciato il sindaco del paese Clemente Sorrentino, sottolineando di essersi già attivato per presentare la domanda di deroga al competente Ministero.

A Castello di Cisterna è forte la volontà di ricordare il proprio concittadino eroe. L’ Amministrazione Comunale ha proclamato il lutto cittadino per domenica 6 settembre ed, in collaborazione con la Parrocchia di San Nicola di Bari, organizza e promuove una manifestazione pacifica e silenziosa.

Alle ore 19.00 si svolgerà una funzione religiosa nella chiesa parrocchiale di San Nicola di Bari, che sarà presieduta dal vescovo di Nola, monsignor Beniamino Depalma, ed a seguire si terrà una fiaccolata in memoria di Anatolij Korol. Il corteo si concluderà presso il “Supermercato Piccolo”, luogo dove ha trovato la morte il 38enne.

supermercato anatoliy