La villetta di via Nuova San Marzano, i giardinetti in piazza e l’esterno del plesso Miranda: sono le aree ripulite dalle scolaresche durante l’Eco-Day che si è svolto ieri a Poggiomarino, quando le scuole elementari cittadine sono scese in strada per raccogliere cartacce e sporcizia rimaste a terra. Un contributo alla città giunto grazie alla disponibilità dei dirigenti scolastici e che è stato il preludio alla bella serata che si è tenuta dalle 19 presso l’isola ecologica di via Ceraso.

Qui è stata l’associazione Musikarte a tenere banco insieme alla cantautrice, Maria Grazia Bonagura ed ai ragazzi della Loco Dance. Un’occasione anche per parlare di riciclo grazie agli stand tematici all’interno del sito. «L’isola ecologica non è un luogo di rifiuti nauseabondo – ha commentato il sindaco Leo Annunziata – anzi con la manifestazione musicale abbiamo dimostrato che si può fare intrattenimento insieme alla sensibilizzazione sul tema della raccolta differenziata».

«Per noi è stata una giornata fantastica che ci ha fatto capire quanto può essere divertente lavorare tutti insieme per una città eco-compatibile – ha dichiarato il vicesindaco ed assessore all’Ambiente, Gerardo Aliberti – L’Ecoday è perfettamente riuscito grazie soprattutto alla collaborazione dei docenti, dei presidi, di Musikarte e naturalmente dei ragazzi che hanno compreso lo spirito della manifestazione». L’assessorato, intanto, è impegnato in altre opere di bonifica delle strade che andranno avanti nei prossimi giorni.

ecoday