San Giuseppe, madre e figlio accumulatori compulsivi: rimossi quintali di rifiuti da abitazione

70

«Dopo circa due anni e mezzo di lavoro e di instancabile pressing nei confronti dell’attuale amministrazione da parte del Meetup di San Giuseppe Vesuviano, in via Parco Ambrosio al civico 17 il Comune ha dato il via ai lavori per rimuovere i rifiuti ed i materiali di risulta presenti all’interno, all’esterno e sul tetto dell’abitazione. A tale indirizzo, per chi ancora non lo sapesse – dicono i pentastellati – abitano una anziana signora e suo figlio che, molto probabilmente affetti da disposofobia, accumulando da anni oggetti e rifiuti di ogni genere e forma per conservarli in casa, hanno generato una situazione di potenziale pericolosità ed insalubrità per i cittadini residenti».

«Si risolve quindi una vicenda lunga, lunghissima che ha visto gli attivisti locali in prima linea al fianco dei vessati cittadini del rione Parco Ambrosio. Un successo di costanza, tenacia e convinzione nei propri mezzi che, alla fine, ci ha consentito di risolvere un problema non da poco. Dopo aver interpellato, nel corso di questi due anni di profondo impegno, vari enti quali il Comune, l’Ufficio Ambiente, l’Asl, la Polizia Municipale, il Responsabile del Servizio Sociale ed un nostro legale. Dopo aver ottenuto piccoli interventi periodici – conclude la nota dei Meetup – una previsione di spesa ed un’ordinanza sindacale, oggi finalmente il Parco Ambrosio si libera da una zavorra che l’ha tenuto ostaggio del degrado e dell’incuria per molti, troppi anni. Insomma, il nostro impegno, il nostro tempo e il nostro supporto per i residenti del Parco Ambrosio così come per tutti i cittadini di San Giuseppe Vesuviano non cesseranno mai in quanto ci sentiamo e siamo cittadini per i cittadini con i cittadini».

polizia municipale vigili buche

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE