È “crociata” a San Giuseppe Vesuviano contro gli scarichi illegali realizzati abusivamente all’esterno delle abitazioni. Dopo la task force della Capitaneria di Porto di Castellammare di Stabia, stavolta ad intervenire è stata direttamente la polizia municipale cittadina, che ha colto con le mani nel sacco ben 15 persone.

Sono scattate naturalmente le multe, piuttosto salate, mentre i caschi bianchi affideranno tutto nelle mani della Capitaneria per decidere l’eventuale denuncia a piede libero per i proprietari degli immobili “pizzicati” dai vigili urbani. E dei 15 scarichi illegali trovati negli ultimi giorni, undici finivano nemmeno a dirlo nella vasca di Pianillo, oggetto delle denunce del MoVimento 5 Stelle per cui è stata avviata l’indagine della Guardia Costiera.

Una vicenda che nelle settimane passate ha fatto battere i pugni sul tavolo anche al sindaco Vincenzo Catapano, che ha ordinato di murate letteralmente alcuni degli scarichi fuorilegge rintracciati nel bacino di raccolta delle acque al confine con Poggiomarino: è probabile che il provvedimento si ripeta anche per queste nuove occasioni.

scarichi illegali