Chiuso ormai da anni, da quando, cioè, parte del solaio durante l’orario scolastico ha ceduto, cadendo sulla cattedra di un’aula e rischiando di ferire gravemente insegnanti ed alunni che fortunatamente al momento del crollo non si trovavano nelle prossimità, la situazione del Plesso “Sommese” pare essere arrivata finalmente ad una svolta.

La struttura, infatti, è stata risistemata sia all’interno che all’esterno, come affermato dall’assessore alla Pubblica Istruzione, Mariagrazia Nappi, la quale riporta anche le rassicurazioni degli operai addetti ai lavori, che hanno stimato i tempi di consegna in quattro/cinque giorni, in tempo quindi per l’inizio del nuovo anno scolastico.

Una notizia più che positiva per studenti e genitori, che potranno quindi contare nuovamente, salvo imprevisti, nella funzionalità del Plesso. «Ogni promessa è debito», ha commentato l’assessore Nappi, che ha colto l’occasione per sottolineare come l’amministrazione Russo si impegnerà per intervenire a breve anche in altre strutture e risolvere le problematiche che le attanagliano.

 

 

scuola sommese