PlayEnergy, premiate anche le scuole di Palma e Pomigliano

65

Oltre 2mila studenti in Campania hanno partecipato all’ultimo concorso PlayEnergy dell’Enel. Una commissione di tecnici e giornalisti ha selezionato i vincitori e menzionati regionali che concorreranno per il titolo nazionale. E quest’anno la Campania ha buone possibilità di accaparrarsi il titolo nazionale grazie all’Isis “Europa” di Pomigliano d’Arco, un istituto tecnico che ha sbaragliato altri progetti di notevole valenza presentati dalle scuole di San Giuseppe Vesuviano e Somma Vesuviana. Sorprendenti anche le idee e le realizzazioni delle medie ed elementari campane. Naturalmente il merito è degli studenti, ma anche e soprattutto degli insegnanti e dei tutor che hanno seguito la realizzazione dei progetti.

Per la Categoria Scuola Secondaria di 2°grado il premio è andato alle classi II Dg e III Cg della scuola Europa di Pomigliano D’Arco per il progetto “Colonnina multifunzione pluriuso”: non una semplice colonnina di ricarica per auto elettriche, ma uno strumento più evoluto che utilizza fonti rinnovabili e che abilita moltissimi servizi per gli utenti. Per la Categoria Scuola Secondaria di primo grado menzione anche per le classi I, II e III della scuola Parilandia di Palma Campania per il progetto “Esplorando l’energia idroelettrica”, un plastico che riproduce una centrale idroelettrica, realmente funzionante.

Playenergy (800x600)

 

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE