Ottaviano, carabiniere interviene per sedare rissa: colpito con un pugno finisce in ospedale

64

Un carabiniere è rimasto seriamente ferito al volto dopo essere intervenuto in un’abitazione in cui si stava verificando una rissa in ambito familiare. Il militare era andato insieme ad un collega presso il punto da cui era giunta la chiamata, ma quando ha chiesto i documenti ad uno degli uomini è stato colpito in faccia da un pugno.

Per lui il trasporto immediato al pronto soccorso della Clinica Trusso, dove gli è stata diagnosticata la frattura del setto nasale. Naturalmente l’uomo, un ucraino di 40 anni, è stato arrestato per lesioni personali e resistenza a pubblico ufficiale, mentre tutti gli altri protagonisti della zuffa sono stati denunciati a piede libero.

L’intervento era stato reso necessario proprio per una lite che stava coinvolgendo il nucleo familiare ucraino, tra cui almeno tre uomini e due donne. Il carabiniere ferito non aveva fatto altro che chiedere i documenti a tutti i presenti, ma il 40enne si è rifiutato ed ha aggredito il militare.

carabinieri

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE