Le Ricette della Lady: Spaghetti alle Vongole, Pomodorini e Bottarga di Tonno

69

La scorsa estate sono stata a Stintino, in provincia di Sassari. Un luogo meraviglioso, con le sue spiagge bianche ed il mare cristallino; le oasi protette e le persone gentili ed ospitali. Durante la mia permanenza, sono stata spesso a cena, od a pranzo, presso i ristoranti della zona ed ho avuto modo di conoscere chi materialmente preparava i piatti che mangiavo con gusto, ogni volta.
La Sardegna ha un non so che di magico, in tutto: negli occhi delle persone, nella luminosità delle stelle, nel venticello fresco che spira dolcemente, nonostante i 30 e più gradi, in estate. Sarà per il mio sangue in parte sardo (grazie a mio nonno Efisio), ma riesco a percepire una magia particolare, anche nei profumi della terra, del cibo, dell’acqua; qualcosa che aumenta i battiti del cuore e ti rende felice come in stato di innamoramento.
Oggi, vi presento una ricetta che ho potuto gustare proprio lì, a Stintino. Fatene tesoro e preparatela.
Poi, non preoccupatevi, qualora foste assaliti dal desiderio di toccare la splendida terra di Sardegna. È normale. E vi ho avvisati.

SPAGHETTI ALLE VONGOLE, POMODORINI E BOTTARGA DI TONNO
Tempo di preparazione: 25 minuti circa

Ingredienti, per quattro persone
350 gr. di spaghetti;
1 kg. di vongole veraci;
300 gr. di pomodorini tipo ciliegino;
2 cucchiai di bottarga di tonno;
1 bicchiere di vino bianco;
1 spicchio di aglio;
1/2 cipollotto bianco;
3 cucchiai di olio extravergine d’oliva;
prezzemolo tritato q.b.;
sale q.b.;
pepe nero macinato fresco q.b.

Preparazione

Lavate i pomodorini e tagliateli a pezzetti; in un tegamino, fate rosolare il cipollotto con 1 cucchiaio di olio e.v.o. e poi aggiungetevi i pomodorini; salate e fate cuocere per circa 10 minuti, a fiamma bassa e coperchio. Sciacquate bene le vongole; in un’ampia padella-tegame, fate dorare – pochissimo – lo spicchio di aglio bianco pulito e schiacciato, in 2 cucchiai di olio e.v.o.; aggiungetevi le vongole e chiudete il tegame con il coperchio, lasciando che i molluschi si aprano e ne fuoriesca il succo, a fiamma moderata; versatevi il bicchiere di vino e fate sfumare a fiamma alta, poi spegnete tutto e poggiate le vongole in una ciotola a parte.
In una pentola d’acqua bollente e salata, face cuocere gli spaghetti, scolandoli a circa due minuti prima della cottura “al dente” e terminate di cuocerli nella padella-tegame, ove si trova il sughetto delle vongole; aggiungetevi i pomodorini e le vongole e fate saltare gli spaghetti con il prezzemolo tritato, il pepe e la bottarga spolverizzata. Una favola, da accompagnare con un buon calice di Vermentino di Sardegna. Buon appetito, dalla vostra Lady e al prossimo giovedì!

bottarga

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE