Follie al volante, imprenditore di Pompei nei guai: bloccato dopo inseguimento

47

Era al telefono e senza cintura di sicurezza mentre guidava, ma una volta “pizzicato” dalla polizia municipale ha deciso di darsi alla fuga invece di fermarsi. Protagonista L. M., 59 anni, imprenditore di Pompei che si è reso protagonista dell’inseguimento tra Torre Annunziata  e Pompei, accelerando anziché fermarsi davanti all’alt degli uomini in divisa.

Le forze dell’ordine, tuttavia, sono riusciti a fermare l’imprenditore, alla guida di una potente Mercedes, nei pressi di un distributore di benzina. Ma il momento di follia dell’uomo di Pompei non è finito qui, poiché ha anche opposto resistenza agli agenti, oltre a minacciarli ed a rifiutarsi in un primo momento di fornire le proprie generalità.

La Mercedes a bordo della quale viaggiava l’imprenditore di Pompei, aveva una targa della Repubblica Ceca. Sul posto è intervenuta anche una volante della Polizia. La folla, al termine della “corsa”, ha applaudito l’intervento degli agenti e delle forze dell’ordine.

polizia municipale

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE