Fiaccolata per Enza, in centinaia al corteo tra le strade di Terzigno

46

In centinaia alla fiaccolata in ricordo di Enza Avino, la 35enne uccisa dall’ex compagno. Presenti , oltre ai familiari di Enza, molti sindaci dei vicini comuni del vesuviano, associazioni locali (Associazione Culturale “Graffito d’argento” e “La forza delle donne”, vestite di rosa), studenti di vari istituti scolastici, Rosaria Aprea, finalista a Miss Italia nel 2014, che subì violenze dal suo fidanzato, i deputati Nunzia Di Girolamo e Paolo Russo, il sottosegretario alla Difesa Gioacchino Alfano, il presidente dell’Ordine degli Avvocati di Nola Francesco Urraro e l’ex sindaco di Terzigno Domenico Auricchio.

“L’amore non uccide. Ferma le tue mani” è uno degli slogan usati per lanciare un importante messaggio e riportare su dei cartelli portati in alto tra la folla.

Il corteo di cittadini, vestiti di nero, con un fiocco rosso attaccato al petto, si è soffermato a lungo sotto l’abitazione di Enza, in via Diaz, per poi proseguire verso via Fiume, dove si consumata la triste vicenda e dove è stata collocata una corona di fiori.

«Enza è stata abbandonata da chi doveva proteggerla. Necessario maggiore impegno, affinché tali fatti non avvengano più», ha dichiarato il primo cittadino di Terzigno, Francesco Ranieri.

fiaccolata

 

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE