Blitz dei carabinieri della Compagnia di Castello di Cisterna che hanno stretto le manette intorno ai polsi a 6 persone: l’operazione è stata portata a termine tra Somma Vesuviana, Ottaviano e Vallo della Lucania, nel Salernitano. Dei sei, uno è finito in carcere, un altro agli arresti domiciliari, mentre altri quattro sono soggetti all’obbligo di firma.

I capi di accusa per i sei sono di detenzione e porto in luogo pubblico di armi clandestine, ricettazione e vendita e detenzione di sostanze stupefacenti. L’indagine condotta dalla Procura di Nola, che ha emesso le misure cautelari, ha portato ad individuare negli indagati gli esecutori di un’intensa attività di spaccio e particolarmente di cocaina ed hashish.

Ingenti i sequestri che hanno immediatamente portato a cinque arresti. Oltre agli stupefacenti è stata inoltre trovata, nelle disponibilità della gang, anche un’arma clandestina: si tratta di una rivoltella Smith & Wesson calibro 38 con matricola abrasa. In questo caso c’è stato il sesto arresto.

carabin notte