Contributo fitti, Striano distribuisce gli assegni: ECCO L’ELENCO DEI BENEFICIARI

18

C’è l’elenco dei beneficiari per il contributo fitti a Striano: sono 36 le famiglie della piccola cittadina agrovesuviana che potranno beneficiare di qualcosa come 13mila e 700 euro che dovranno essere distribuiti ai singoli nuclei per quanto riguarda il bando emanato dal Comune nel 2011. Un’occasione che arrivò attraverso la Regione Campania, ma che in molte località si è invece fermata nel cuore della burocrazia non riuscendo alla fine a fare effettivamente arrivare i fondi da restituire ai cittadini. CLICCA QUI E LEGGI L’ELENCO DEI BENEFICIARI

A Striano, invece, questo pericolo non c’è e quanto prima arriveranno gli assegni che gli aventi diritto potranno intascare. Delle 36 famiglie sette sono straniere regolari in Italia ed a Striano: si tratta quindi di circa il 20% di quanto beneficeranno della misura economica. E del “piccolo plotone” fanno parte due famiglie di origine magherebina, altrettante di ucraini, una romena, una proveniente dalla Polonia, ed una bulgara. Ovviamente si tratta di nuclei con il capofamiglia che lavora e con tanto di reddito Isee basso.

Naturalmente per entrare in graduatoria tutti hanno dovuto consegnare il contratto di fitto dell’appartamento in cui vivono. La media del compenso è mediamente di 400 euro per ogni famiglia. Secondo il bando, infatti, è da restituire una mensilità che gli inquilini hanno pagato ai loro proprietari e che si vedono dunque rientrare un mese. Secondo quanto raccolto c’erano almeno altre cento famiglie che avrebbero avuto tutte le caratteristiche per beneficiare del contributo economico “offerto” da Palazzo Santa Lucia.

Ma naturalmente è stata stilata una graduatoria che è stata poi oggetto del rimborso fino ad esaurimento dei circa 13mila euro concesso al municipio strianese. Adesso i cittadini attendono i benefit per i due anni successivi, quando c’era stato il medesimo bando pubblico.

Striano-2

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE