Catturato a Poggiomarino il killer di Enza: Nunzio Annunziata tradito da un prelievo al bancomat

1015

È stato arrestato all’alba a Poggiomarino, dai carabinieri di Torre Annunziata, il presunto assassino di Vincenza Avino, la donna di 36 anni, uccisa ieri sera a Terzigno con colpi di arma da fuoco sparati da un’auto in corsa. Si tratta – si apprende dai carabinieri – di Nunzio Annunziata, un suo ex compagno.

Indagini, ricerche e battute per individuare e bloccare il presunto omicida sono durate tutta la notte. Poi, l’uomo, ha effettuato un prelievo al bancomat di via IV Novembre a Poggiomarino con la carta di credito di Enza che aveva rubato insieme al telefono cellulare subito dopo l’omicidio. A questo punto il cerchio si è stretto intorno all’uomo che è stato individuato nella zona di via Dante Alighieri, davanti al plesso Miranda.

Alla vista dei militari dell’Arma, Annunziata si sarebbe nascosto in una cantina poi ha provato la fuga saltando i cancelli della vicina scuola, fino a provare a nascondersi sotto ad un veicolo in sosta, ma le forze dell’ordine sono riuscite comunque ad individuarlo riuscendo a stringergli le manette intorno ai polsi e mettendo fine al terrore. Annunziata, infatti, aveva minacciato di uccidere anche i genitori della povera Enza.

carabinieri annunziata

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE