Arresti per droga e armi clandestine: ecco le persone finite in manette tra Somma e Ottaviano

343

Due arresti e quattro obblighi di firma tra Somma e Ottaviano. Sono emersi i nomi disposti dalla Procura di Nola: si tratta del trentenne Stefano D’Avino e del 27enne Francesco Coppola, entrambi residenti a Somma Vesuviana; di Eduardo Fragliasso e Giovanna Martone, rispettivamente di 29 e 24 anni, anche loro sommesi; di Salvatore Campanile, 33enne residente nella vicina Ottaviano, e di Gianluca Fedullo, 25 anni, residente a Centola, in provincia di Salerno.

Secondo quanto si apprende è più grave la posizione dei primi due, entrambi già noti alle forze dell’ordine: D’Avino, figlio del pluripregiudicato e attualmente detenuto Giovanni, noto come “bersagliere” e considerato affiliato al clan camorristico dei D’Avino operante a Somma Vesuviana, è ora nel carcere di Poggioreale, mentre Coppola è agli arresti domiciliari.

I sei sono accusati di detenzione e porto in luogo pubblico di armi clandestine, ricettazione e vendita e detenzione di sostanze stupefacenti. Ingenti i sequestri di cocaina ed hashish, oltre che di una pistola con matricola abrasa.

coppola d'avino

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE