Ambiente, San Giuseppe entra nel direttivo di “Agende 21”: svolta ecologica sotto al Vesuvio

20

Il Comune di San Giuseppe Vesuviano, per la prima volta nella sua storia, è entrato a far parte del direttivo del Coordinamento Agende 21, la storica associazione nazionale, costituita da Regioni ed Enti Locali, che ha come obiettivo il miglioramento dell’ambiente e l’attuazione di politiche per lo sviluppo sostenibile.

L’elezione del nuovo direttivo si è svolta nel corso della XVII assemblea nazionale del Coordinamento che si è tenuta giovedì 17 e venerdì 18 settembre a Desenzano del Garda. A rappresentare l’Ente c’era l’assessore al Governo del Territorio, Luigi Miranda. «Con questo importante riconoscimento – dichiara Miranda – viene premiato un percorso che questa Amministrazione comunale, sin dal suo insediamento, porta avanti sui temi energetico-ambientali. Un percorso lungo e complesso che vede il nostro Comune in prima linea verso uno sviluppo sostenibile. L’adesione al Patto dei Sindaci e la redazione del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (Paes) ne sono un chiaro esempio, al pari dell’impegno profuso per riqualificare i nostri edifici non solo da un punto di vista funzionale ma anche e soprattutto energetico».

«Il comune di San Giuseppe Vesuviano, unico comune campano del direttivo nazionale – afferma il sindaco Vincenzo Catapano – sarà rappresentato nel direttivo dal nostro assessore Luigi Miranda. Siamo onorati di far parte di questo Direttivo alla pari di città importanti quali Roma, Milano, Bologna. Questo è un motivo in più per proseguire nelle azioni già messe in campo volte a migliorare la qualità ambientale del nostro territorio e programmarne di nuove».

Luigi Miranda

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE