Abusivismo edilizio, scatta il piano a Terzigno: ordinata la demolizione di due fabbricati

31

È partita la task force contro l’abusivismo edilizio a Terzigno: quella avviata dal sindaco Francesco Ranieri è un’operazione che conta di rinvenire tutte i cantieri senza autorizzazione aperti in città. Ed al momento la polizia municipale è già riuscita ad individuare due manufatti in via Miranda ed in via Verdi messi in piedi in maniera illegale.

In tal senso i vigili urbano stanno passando al setaccio le strade terzignesi proprio alla ricerca di opere avviate con modalità fuorilegge. Intanto, per le due strutture in via Miranda ed in via Verdi sono scattati i sigilli con tanto di denuncia penale per i proprietari, mentre il Comune ha disposta la demolizione immediata.

Quello dell’abusivismo edilizio resta quindi una delle piaghe di Terzigno, che tra l’altro con il condono del 1985-1994 riaperto dalla Regione Campania si ritroverà ad affrontare tremila pratiche di sanatoria. Insomma, un impegno piuttosto gravoso.

abusivismo

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE