Sarà decisa entro i primi giorni della prossima settimana la posizione dei 18 immigrati africani, sospesi dal programma di accoglienza, in seguito alle violenze avvenute nella struttura di Villa Angela, a Terzigno. Lo si apprende dalla Prefettura di Napoli.

Una memoria a difesa degli immigrati, inviata al Prefetto, è attualmente al vaglio delle forze di Polizia, intervenute a Villa Angela, in seguito alle violenze e al ferimento di due dipendenti della struttura. In ogni caso – precisano fonti della Prefettura di Napoli – l’inclusione o meno nel programma di accoglienza non incide sull’eventuale concessione dello status di rifugiato agli immigrati che hanno chiesto asilo, se sussistono i requisiti previsti dalla legge.

Intanto alcune decine di immigrati continuano il presidio cominciato ieri all’esterno della Prefettura. Sono oltre 7 mila, intanto, gli immigrati ospitati in strutture di accoglienza in Campania. Un numero che continua a lievitare. Altri 100 immigrati sono attesi nelle prossime ore.

profughi