Il consiglio comunale ha dato il via libera al progetto per il nuovo svincolo della Statale 268 a Somma Vesuviana. È dunque arrivato l’ok per la nuova infrastruttura attesa da decenni nella città ai piedi del vulcano. Si tratta di lavori che costeranno circa un milione di euro e che dovrebbero rientrare nel secondo lotto della fase di raddoppio di carreggiata.

Il nuovo svincolo sorgerà tre le attuali uscite di Ottaviano Centro e Somma Vesuviana e sarà realizzato in direzione Napoli. Soddisfatto il sindaco Pasquale Piccolo: «Si tratta di un atto per la risoluzione dei problemi relativi a via Colle e tutto Rione Trieste, lavori attesi da decenni dagli abitanti di Somma ed a cui abbiamo finalmente dato esito positivo grazie a tutto il consiglio comunale».

Nella zona di via Colle e di Rione Trieste, infatti, insistono numerose aziende raggiunte ogni giorni da tanti mezzi pesanti. Con l’apertura del nuovo svincolo, dunque, la città non sarà più continuamente attraversata da camion e tir. Il prossimo passo per rendere il progetto concreto sarà l’esproprio di alcuni terreni di proprietà privata.

lavori 268