Somma, grande successo per la Festa delle Lucerne. Il sindaco: «Ora il Pomigliano Jazz»


208

«Siamo orgogliosi e soddisfatti del lavoro svolto in questi tre giorni. Se la Festa delle Lucerne è riuscita lo si deve davvero all’impegno di tutti». È raggiante il sindaco di Somma Vesuviana Pasquale Piccolo il quale, a nome dell’intera amministrazione, ha ringraziato il piccolo esercito di soggetti che hanno contribuito all’ottima riuscita della Festa delle Lucerne.



«A nome dell’amministrazione comunale e più in generale dell’intera comunità – ha proseguito Piccolo – ringrazio l’Associazione Festa delle Lucerne, i residenti del Borgo Casamale, la Stazione dei Carabinieri, la Polizia Municipale, le associazioni di Protezione Civile “Cobra2”, “Corpo Volontari di Pronto Intervento”, “Mangusta”, le guardie ambientali dell’Aisa, la Croce Rossa Italiana più tutte le associazioni volontaristiche dei comuni limitrofi che logisticamente ci hanno supportato in questo meraviglioso evento».

In totale sono stati dislocati sul territorio oltre 150 volontari a sera che hanno fatto in modo che la Festa si svolgesse correttamente. «È stato profuso un grande sforzo – ha aggiunto il sindaco – per un’edizione che quest’anno, a dispetto delle passate, è stata portata sperimentalmente oltre le mura del Borgo Casamale. L’impegno è stato gravoso e non semplice, ma se il numero di presenze è stato oltre ogni più rosea previsione e le recensioni sulla Festa buone lo si deve all’enorme impegno di tutti».

Il primo cittadino inoltre svela anche una piccola anticipazione: «Siamo nel calendario del Pomigliano Jazz Festival che proporrà uno, o due concerti, nella suggestiva location degli Scavi della Villa Augustea a settembre. Questi eventi – ha concluso Pasquale Piccolo – servono al rilancio e alla promozione del nostro territorio e sono un buon viatico per far in modo che Somma Vesuviana occupi, nel panorama delle bellezze dell’intera regione, lo spazio che merita».

lucerne

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE