Ancora Marina di Camerota, ancora protagonisti in negativo sono i vacanzieri dell’area vesuviana. Quattro giovani di Sant’Anastasia hanno infatti pesantemente litigato con un colonnello della Guardia di Finanza che si trovava come villeggiante sulle spiagge della nota località del Cilento. La lite è nata perché i quattro avevano fittato un gommone lasciandolo a lungo sul bagnasciuga.

L’ufficiale ha protestato ma i giovani hanno replicato con accuse ed epiteti, per poi passare alle mani. Tutto è degenerato quando uno dei ragazzi ha preso uno dei remi per colpire il colonnello alla testa. L’uomo è rimasto sulla sabbia con una profonda ferita alla testa. Lesioni lievi anche per la moglie che aveva tentato inutilmente di placare gli animi.

I quattro ragazzi sono stati identificati dai carabinieri, due sono stati già denunciati a piedi libero, per gli altri il provvedimento dovrebbe essere ufficializzato quanto prima. Ad agosto è già il quinto grave episodio che vede coinvolti cittadini dell’area vesuviana in vacanza tra le perle cilentane.

Carabinieri spiaggia