Fioccano denunce al locale commissariato di polizia ed ai carabinieri: sono pazienti del pronto soccorso dell’ospedale Santa Maria la Pietà di Nola che denunciano di essere stati derubati mentre erano sofferenti in ospedale. Diversi i casi già segnalati, con furti di soldi, effetti personali e di telefoni cellulari.

In sostanza, sembrerebbe che all’interno del pronto soccorso, nei momenti di maggiore confusione, si aggirerebbero ladri con camice bianco e che dunque si “travestono” da medici o infermieri per portare via un piccolo bottino. I ladri approfitterebbero dei momenti in cui i pazienti vengono spostati in radiologia per effettuare lastre o Tac. Ed è qui che mettono a segno i colpi, portando via il contenuto di borse e marsupi.

A dare la notizia è il quotidiano Roma, che parla di un’indagine partita da parte delle forze dell’ordine. Al momento mancano riscontri reali. L’unica certezza, e non è poco, sono le denunce da parte dei pazienti derubati durante la loro permanenza in ospedale.

ospedale nola