Reina: Se il rigore non fosse tirato in maniera impeccabile, l’avrebbe preso; evita, con l’ausilio della traversa, la terza rete doriana. Voto 6.5

Albiol: Sconcertante. Ingenuo in occasione del rigore, disarmante quando si fa ridicolizzare da Eder. Voto 4

Koulibaly: Soliti errori tecnici, ma tanta foga e tanto fisico gli permettono di recuperare diverse situazioni pericolose. Voto 5.5

Maggio: Spinge nulla, in fase difensiva prova a non far danni. Voto 5+

Hysaj: Magari a destra è bravo. Voto 5

Valdifiori: Fin quando regge fisicamente non demerita. Resta un giocatore tutto da valutare, ma le avvisaglie sono negative. Voto 5

Allan: L’assist per il 2-0 e null’altro; in costante difficoltà atletica. Voto 5+

Hamsik: Anche oggi prestazione ampiamente positiva per lo slovacco, che fa anche quanto dovrebbero fare i compagni di reparto. Voto 6,5

Insigne: Avvio promettente con assist per la rete del pipita è un palo che grida vendetta, poi inizia a intestardirsi e a cercare troppo la via della rete personale, lasciandosi quindi inghiottire dalle maglie della difesa blucerchiata. Voto 6-

Callejon: Ho difficoltà a ricordare qualche sua giocata, eppure resta in campo 90 minuti. Voto S.V.

Higuain: Gioca da fermo e fa due reti. Voto 7-

David Lopez: Allan era a terra, ma lui ci sotterra…. Voto 4

Jorginho: Perché ? Voto 4

Ghoulam: Perché non parte titolare? S.V.

Sarri: Un minuto di follia e i tre punti volano via. Discreto Napoli nel primo tempo, che vive sulla vena realizzativa del suo panzer argentino. Nella ripresa in un minuto si fa harakiri e non si ha la forza di invertire la rotta. Inspiegabili le sostituzioni, lasciar in campo per tutto il match il fantasma di Callejon e l’intestardito Insigne, tenendo a riposo Gabbiadini e Mertens è a dir poco scelta bizzarra. Valdifiori e Allan erano fisicamente andati, poco importa, una partita simile o la vinci o inutile portar il punticino a casa, quindi togli uno solo dei due, lasci in campo l’albanese Hysaj (magari lo metti dal primo minuto a destra, con Ghoulam sulla sinistra) e butti nella mischia l’ex di giornata e Il peperino belga. Dopo il 2-2 serviva dare una sterzata, invece dopo la prima rete ci ritroviamo il magnifico David Lopez in campo, e dopo il pari anche il fantastico Jorginho, senza contare il fantasma Calle e Insigne oramai con la testa confusa…la Sampdoria ringrazia.

Arbitro: Non ho rivisto in tv, né lo farò, il fallo da cui nasce il loro rigore, leggo valutazioni contrastanti. Tre minuti di recupero sono pochi, ma poteva darne 10, finiva 2-2.

Samp: Un buon attacco e nulla più.

napoli sampdoria