Il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, ha espresso la solidarietà della città al giornalista di Fanpage.it Alessio Viscardi minacciato ieri mentre, a Terzigno, realizzava un servizio sul funerale di Casamonica. «Non è ammissibile – ha detto de Magistris – che un giornalista venga minacciato di morte, di essere ammazzato e sotterrato sotto le piscine vuote, perché tenti di capire quali fossero i gestori dell’eliporto di Terzigno dal quale è partito l’elicottero dei funerali organizzato dai Casamonica».

«Ad essere minacciata – ha concluso de Magistris – è anche l’indignazione necessaria affinché un giorno questo Paese sia scevro da mafie e da ostentazioni di modalità di tipo mafioso». De Magistris, oltre ad essere sindaco di Napoli, è naturalmente anche numero uno della Città Metropolitana.

elicottero petali