Il fatto è avvenuto a fine luglio quando il rapper di Amici, Mattia Briga, si è esibito a La Cartiera di Pompei, riempiendo il centro commerciale di ragazzine arrivate nella città mariano per un autografo del loro beniamino. Ed è stato in quella occasione che un “orco” si è materializzato mostrando le parti intime ad un gruppo di 15enne per poi toccarsi in maniera evidente.

La storia è emersa solo oggi attraverso le pagine del quotidiano Metropolis che ha riportato la vicenda ormai “vecchia” di circa due settimane.  Il pedofilo è stato bloccato dalla polizia, allertata dalla stesse giovanissime e prima che potesse essere linciato dai presenti: si tratta di un 60enne di Salerno arrivato a La Cartiera proprio quel giorno, quando certamente si attendevano tante giovanissime.

La Cartiera