Nell’alluvione di questa notte la casa vacanza in cui alloggiavano è diventata inagibile, peggio ancora è andata alle loro automobili finite in uno dei tanti ammassi di veicoli trascinati ed accatastati dalla violenza del fango. Dieci giorni di mare diventati dunque un incubo per una comitiva di San Giuseppe Vesuviano, che naturalmente in queste ore sta tornando anticipatamente a casa.

Alloggiavano proprio tra le note località marittime di Rossano Calabro e Corigliano, mete prese d’assalto dai villeggianti spesso di origine partenopea e campana. La forte pioggia di questa notte ha fatto il resto, generando uno scenario da brividi che solo per fortuna non ha fatto registrare vittime.

«Abbiamo perso le automobili e molte cose che avevamo nella casa vacanze», hanno riferito agli amici i sei vacanzieri sfortunati, tre coppie di trent’anni circa. Per fortuna, tuttavia, poteva andare anche peggio per i ragazzi di San Giuseppe così come per tante altre persone sorprese dal forte maltempo.

alluvione