Striano, milza asportata al 62enne precipitato: è ancora in coma

14

Restano gravissime ma stabili le condizioni del 62enne di Striano rimasto ferito martedì a seguito di una grave caduta in via Delle Industrie. L’uomo, infatti, l’altra notte è stato operato con urgenza per rimuovere la milza, rimasta spappolata dopo che era precipitato.

L’intervento non era stato effettuato precedentemente perché i parametri vitali avrebbero probabilmente ucciso la vittima. Così, i medici dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore hanno agito successivamente, dopo essere riusciti a stabilizzare del tutto il paziente. Ma il quadro clinico resta davvero molto complicato: a fare sempre paura è l’ematoma cerebrale riportato, che fa pensare ad una successiva operazione chirurgica, stavolta molto più delicata, per tentare di ridurre il versamento di sangue in prossimità del cervello. Inoltre, sono numerose le fratture più o meno gravi riportate.

Novità importanti, intanto, emergono sulla dinamica della caduta, che non sarebbe avvenuta da una palazzina: di certo, è stato appurato, non c’è alla base un tentativo di suicidio. Pare, infatti, che il 62enne di Striano stesse cogliendo della frutta da un albero quando ha perso l’equilibrio battendo violentemente a terra. Ma non ci sono testimoni, e dunque la ricostruzione è per adesso ancora frammentaria. Sotto questo aspetto continuano a lavorare i carabinieri della stazione locale.

ospedale nocera

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE