Rischia di annegare in una piscinetta, paura a Palma: bimbo di due anni salvato da un vicino


229

Adesso è fuori pericolo, ma per alcuni minuti i genitori hanno veramente temuto il peggio, quando il loro piccolo di appena due anni aveva smesso di respirare. A salvarlo un medico che si trovava sul posto e che prima del trasporto in ospedale ha avviato le manovre di rianimazione.



Il piccolo, in tutti i casi, è giunto all’ospedale Martiri del Villa Malta di Sarno ancora senza avere ripreso conoscenza. A mettere in pericolo la vita del bimbo una piscinetta montata nel cortile dell’abitazione in via Sarno a Palma Campania dove vive con i giovani genitori. Un momento di distrazione, dunque, ed il bambino è entrato all’interno della piscina, cadendo con il volto in giù.

Per fortuna la mamma si è resa conto di quanto stava accadendo soltanto pochi secondi dopo. Attirato dalle urla è giunto un vicino, medico di professione, che ha soffiato nei polmoni del bimbo quanta più aria possibile. Una manovra che gli ha salvato la vita.

Giunto al pronto soccorso, infatti, il piccolo palmese ha quasi subito ripreso conoscenza grazie all’intervento dei sanitari. Adesso il protagonista di questa storia a lieto fine si trova tuttora sotto osservazione nell’ospedale di Sarno, ma è completamente fuori pericolo e non riporterà alcuna conseguenza da questo incidente.

ambulanza

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE