Pomigliano, inaugurata la casa dell’acqua gestita dalla Gori

34

È stata inaugurata ieri mattina, in piazza XXV Aprile, a Pomigliano d’Arco, la Casa dell’Acqua realizzata dalla Gori in collaborazione con l’Amministrazione comunale guidata dal sindaco Raffaele Russo grazie ai finanziamenti dell’ex Provincia di Napoli (oggi Città Metropolitana). Entra in funzione insieme a quelle ubicate in via Grosseto e presso il Parco delle Acque in via Dei Serpi.

La struttura, che eroga acqua liscia e frizzante refrigerata, nasce con l’intento di ridurre la produzione e, quindi, lo smaltimento di bottiglie di plastica. L’iniziativa è stata anticipata alla cittadinanza attraverso un’intensa attività di comunicazione che ha previsto, oltre l’affissione di manifesti e locandine, la diffusione “porta a porta” di brochure contenenti tutte le indicazioni sulle strutture.

«Questa bella iniziativa – ha spiegato il presidente di Gori, Amedeo Laboccetta – ci permette di raggiungere 3 obiettivi: tuteliamo l’ambiente, miglioriamo un servizio e determiniamo condizioni di risparmio che, senza polemizzare con chi vende acqua in bottiglia, è una cosa che di questi tempi può essere sicuramente apprezzata».

«Siamo stati promotori di questo progetto – ha aggiunto invece l’amministratore delegato di Gori, Claudio Cosentino – che utilizza acqua proveniente dall’acquedotto pubblico, gestito dalla nostra azienda. Realizzeremo strutture simili in altri 15 Comuni della provincia di Napoli a testimonianza del nostro forte impegno a tutela dell’ambiente».

In particolare, nei prossimi mesi, partiranno i lavori per le Case dell’Acqua di San Paolo Bel Sito, Liveri, Anacapri, Mariglianella, Scisciano, Camposano, Pimonte, Cimitile, San Gennaro Vesuviano, Torre del Greco, Cercola, Saviano, Brusciano, Pompei e Sant’Anastasia.

casa acqua pomigliano

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE