Piacente vedova spilla patrimonio ad anziano, il caso di San Giuseppe finisce in tribunale


357

Il primo round è stato vinto dalla donna: non dovrà restituire i centomila euro che un anziano aveva speso per lei e la sua famiglia quando i due avevano una relazione. Una storia “d’amore” che guarda caso era finita proprio quando l’uomo, un funzionario di impresa, era ridotto senza più un soldo dopo avere soddisfatto tutte le richieste della compagna più giovane di vent’anni.



Insomma, dopo essere stato abbandonato l’uomo ha provato a rifarsi ma la sentenza – riportata da Roma – è stata chiara: il denaro è stato sborsato per motivi riconducibili alla relazione sentimentale e non c’è stato alcuna imposizione. È tuttavia probabile il ricorso in appello da parte dell’anziano.

La vicenda ebbe inizio quando la donna rimase vedova: poco dopo cominciò a frequentare l’anziano, anch’egli rimasto da solo e con buone disponibilità economiche: dapprima un prestito da centomila euro, poi l’auto al figlio maggiore ed altri mille capricci, sino a ridurre il pensionato senza un euro.

relazione

 

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE


SHARE