Tutto per un debito: ecco perché è stato ucciso Nicola Annunziata, il 57enne di Ottaviano ammazzato a Mugnano del Cardinale. A finire in manette due uomini di Sant’Anastasia:  si tratta di Luigi Bruno, 46 anni,  incensurato e proprietario di un caseificio; e di Giorgio Terracciano, pregiudicato di 62 anni.

L’efferato delitto sarebbe riconducibile alla pesante situazione debitoria di diverse centinaia di migliaia di euro, dovuti da un amico di Annunziata, nei confronti di alcuni personaggi malavitosi provenienti dall’hinterland di Napoli.

Il debitore in un primo momento avrebbe tentato di far fronte a tale situazione facendo giungere ai malviventi un carico di droga dall’Ecuador, attraverso la sua conoscenza di alcuni trafficanti spagnoli: operazione che per diverse cause non era andata a buon fine.

omicidio annunziata