Denuncia dei familiari di un uomo deceduto all’ospedale Sant’Anna e Maria delle Neve di Boscotrecase, già finito nella morsa dei casi di malasanità in diverse occasioni. Stavolta a fare sentire la propria voce sono i parenti di Luigi Foglia, 59enne deceduto nei giorni scorsi proprio all’interno del nosocomio.

L’uomo, secondo quanto raccontato dai familiari al quotidiano “Roma”, era stato ricoverato per un’ischemia a livello cardiaco:«Gli hanno somministrato alcune pillole», dicono i parenti, e poi è morto. Insomma, le persone care alla vittima vogliono saperne di più ed hanno denunciato tutto ai carabinieri della compagnia di Torre Annunziata, che hanno avviato le indagini.

Il figlio Cosimo, inoltre, lamenta il mancato funzionamento dell’impianto di condizionatori all’interno del reparto di cardiologia, dove afferma «si soffocava dal caldo». E secondo il familiare di Foglia ciò avrebbe potuto avere conseguenze su chi soffre di cuore.

luigi foglia