Aveva solo 32 anni Luca Ferrara, noto nell’ambiente musicale dell’area vesuviana con il nome di Big One. Il giovane è morto questo pomeriggio per un malore in mare mentre si trovava con alcuni amici a Campolongo, località tra Pontecagnano ed Eboli, in provincia di Salerno.

Nato e residente a Scafati, il musicista, fonico e dj trascorreva molto tempo nell’area vesuviana in cui era noto particolarmente tra gli attivisti ed ambientalisti. In passato si era impegnato tra le altre cose anche nella battaglia antidiscarica a Terzigno, per dare una mano a La Stazione di Boscoreale ed in altre iniziative sociali ed ecologiche. E metteva a disposizione di tutti le sue qualità professionali e musicali di tecnico del suono.

Secondo quanto appreso, il 32enne avrebbe accusato un malore e non è riuscito a tornare a riva. Sul posto i medici del 118 e i carabinieri. Il 32enne è stato recuperato ormai privo di vita. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto, l’uomo è entrato in acqua per fare un bagno, poi ha accusato un malore ed è annegato.

luca ferrara