Inseguiti da Boscoreale fino a Trecase e picchiati con violenza: incubo razzismo per 4 rifugiati

77

Vittime sono tre ragazzi bengalesi ed un siriano accolti come rifugiati nella struttura “Il Rosone” di Trecase. I quattro ragazzi sono stati picchiati da una banda locale e feriti in modo piuttosto pesante. In ospedale gli stranieri sono stati medicati con punti di sutura alla teste e sul corpo.

A scatenarsi una gang di giovani di almeno 8-10 persone che hanno preso di mira gli immigrati già in piazza Vargas a Boscoreale. Poi i rifugiati sono stati raggiunti alla rotonda di via Zabatta, mentre si stavano avviando nella struttura che li accoglie. Qui sono cominciati insulti e violenza.

I ragazzi sono stati colpiti con oggetti contundenti ed anche con cocci di bottiglia. Un vero e proprio incubo che per quanto possano essere stati stupidi gli aguzzini di turno, si traduce senz’altro con la parola razzismo.

profughi

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE