La banda di ladri specializzata in furti nelle scuole, sgominata dai carabinieri di Napoli, riusciva a eludere i rilevatori dei sistemi antifurto installati negli istituti indossando tute da sub preventivamente bagnate. Una persona sorpresa in flagranza dalla vigilanza della scuola Leonardo Da Vinci di Poggiomarino aveva addosso infatti una tuta da sub.

L’uomo è stato bloccato prima che entrasse nell’istituto. I vigilanti, riferendo le modalità del fermo ai militari dell’Arma hanno detto ironicamente, “abbiamo bloccato Diabolik”. In totale sono 22 le persone arrestate, tutte di Napoli città ed alcuni di San Giorgio a Cremano e Melito di Napoli.

Intercettazioni choc, in cui i ladri dicevano: “Dobbiamo portarci via tutto” o ancora: “Li facciamo piangere”. E c’era chi esultava per i colpi portati a termine, saccheggiando le scuole appena finanziate e che avevano acquistato costosi materiali tecnologici e didattici.

SONY DSC