Troppi stop idrici a Somma Vesuviana dovuti a riparazioni e guasti. Non ultimo il problema che ci sarà domenica quando l’acqua mancherà in ben 23 Comuni per delle opere questa volta da parte di Enel e che comunque provocherà anche grosse difficoltà per l’approvvigionamento dell’acqua.

E per limitare i danni in casi simili e per venire incontro ad eventuali disagi dei cittadini, il Comune di Somma Vesuviana  insieme ai corpi di volontariato delle Protezioni Civili cittadine, ha istituito un servizio di prima emergenza per fornire a quelle famiglie, che ne faranno richiesta, l’acqua necessaria in vista dell’abbassamento idrico previsto per domenica 19 luglio. Inoltre nella stessa giornata presso il comando di Polizia Municipale sarà disponibile acqua potabile per le famiglie che ne hanno maggiormente necessità.

«Saranno le aree in altura ed i piani alti a subire i disservizi più pesanti – spiega il vicesindaco ed assessore competente, Gaetano Di Matteo – Ricordiamo inoltre che presso Palazzo Torino è attivo un presidio della Croce Rossa, per eventuali emergenze sanitarie e che non è assolutamente sostitutivo del 118».

Autobotte