A Sant’Anastasia nascerà il museo del rame

21

È stato presentato in piazza Siano il progetto di Natale Porritiello “Museo del Rame”, nell’ambito di uno spettacolo musicale e di poesia dal titolo “Radici”, condotto da Nando Iannuzzi. Una serata voluta dal sindaco Lello Abete per inaugurare un percorso che si svilupperà a breve con la realizzazione di un vero e proprio Museo del Rame.

Il progetto museale nasce da un’idea e promozione di Natale Porritiello, poeta e maestro ramaio anastasiano apprezzato anche in ambito extra europeo. Nel corso dello spettacolo si sono susseguite le poesie di Natale Porritiello, del tenore Marco Ferrante, la voce di Silvia Ciccarelli apprezzata interprete delle canzoni scritte dal poeta, accompagnati dall’orchestra diretta dal maestro Enzo D’Onofrio.

«È stata una serata di altissima qualità – dichiara l’assessore Cettina Giliberti – e ringrazio il maestro Porritiello per aver proposto l’iniziativa con la passione e l’entusiasmo che lo caratterizza. Rispolverare le nostre radici è importante perché sulla base di un passato ben radicato si può costruire un futuro promettente».

«Le mie poesie scaturiscono dal cuore in modo molto naturale e quando da esse nasce una canzone ne sono felicissimo. Sono orgoglioso – dice Natale Porritiello – di aver portato l’arte del rame, le mie poesie e le canzoni al di fuori dei confini italiani e di aver potuto costatare gli apprezzamenti che noi italiani sappiamo conquistare all’estero. La tradizionale arte del rame anastasiana, che ha radici antichissime, merita di restare nella memoria della gente e da questo ed altro nasce l’idea di realizzare un museo nel mio paese.

Porritiello e Giliberti

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE




SHARE