Terzigno, il sindaco Ranieri al ministero della Salute: «Troppi tumori in città, bisogna agire»

64

Il ministero della Salute promuove e tutela la salute come fondamentale diritto dell’individuo e interesse della collettività. Quando si parla di salute, è opportuno fare riferimento alla Costituzione dell’Organizzazione mondiale della sanità con l’obiettivo di operare per far raggiungere a tutte le popolazioni, il livello di salute più elevato possibile.

La salute è considerata un diritto e come tale si pone alla base di tutti gli altri diritti fondamentali che spettano alle persone. Ed è per questo motivo, perno principale della propaganda elettorale, che l’eletto sindaco Francesco Ranieri stamane è a Roma per spiegare le problematiche che affliggono il territorio vesuviano. Un territorio martire degli abusi ricevuti, una terra violentata dagli scarichi abusivi proveniente chissà da quale parte d’Italia, una terra che ha detto no all’apertura di un’altra discarica. Il giovane avvocato Ranieri si è recato presso il ministero della Salute, dove cercherà di sensibilizzare gli organi preposti sulla questione tumorale legata alla situazione ambientale della città di Terzigno.

«Vogliamo cambiare Terzigno – dichiara Ranieri – e per farlo in primis, bisogna difendere la nostra salute e quella della nostra terra». In attesa dell’ufficialità dell’assegnazione degli assessorati trapela che la delega all’ambiente sia stata conservata proprio dal primo cittadino per combattere e cercare di risolvere le problematiche legate al territorio.

sindaco francesco ranieri

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE