Intolleranza. È questo che il sindaco, gli assessori ed il presidente del consiglio comunale esprimono con forza contro i distacchi dei contatori avvenuti di recente. Se da una parte si tratta di utenti morosi, dall’altra parte circa 25 degli stessi utenti non sono stati preavvisati, come è corretto che sia.

«Esprimo una forte e decisa condanna sul comportamento di Gori: non può arbitrariamente togliere l’acqua alle famiglie, seppur morose, senza nemmeno preavvisarle. Ancor peggio quando questi distacchi avvengono a fine settimana, quando intervenire è più difficoltoso per tutti ed una famiglia resta senz’acqua fino al lunedì successivo. Non discuto – dice il sindaco Lello Abete – dei distacchi avvenuti nel rispetto della norma e laddove c’è stato preavviso all’utente moroso. Gori deve garantire al cittadino-utente la distribuzione di acqua potabile, la realizzazione di opere idriche e fognarie, la gestione di impianti di depurazione che puntino ad un processo di depurazione sempre più efficiente e deve essere retribuito. Sono, però, intollerante e non approvo l’operato di Gori quando, anche contrariamente alla propria Carta dei Servizi, vessa i cittadini. La Gori dovrebbe tutelare gli interessi dell’utenza e tendere sempre ad intraprendere tutte le strade per non arrivare a staccare l’acqua, un bene pubblico. Se Gori, come nei numerosi casi che ci sono stati segnalati, ha commesso l’errore di non preavvisare i cittadini morosi circa il distacco del contatore non possono questi cittadini essere perseguitati».

Un altro aspetto evidenziato dall’Amministrazione è che non tutte le bollette arrivano a destinazione, specie nelle periferie e nelle numerose masserie ed anche questo produce un effetto negativo sull’utenza. Gli appelli rivolti ai cittadini sono quelli di rivolgersi allo “Sportello amico Gori” aperto ogni mercoledì dalle 9 alle 13 presso i locali comunali in via Garibaldi al fine di conoscere in tempo utile le proprie bollette e scadenze e di «segnalare all’Ente – precisa il Sindaco – tutti i casi di distacco dei contatori che avvengano senza preavviso, in modo tale che il comune si possa attivare anche per adire le vie legali».

contatori acqua