Fanghi e melma in molte strade di Pompei dopo la pioggia di ieri pomeriggio. Dai tombini, infatti, sono usciti in più punti liquami che hanno parzialmente inondato le strade cittadine. Ed in città scoppia il caos.

A raccogliere l’ira dei cittadino è il consigliere di opposizione, Bartolo Martire, che accusa duramente la Gori: «Nonostante le continue segnalazioni per la manutenzione del sistema fognario, l’azienda non è mai intervenuta».

Un fenomeno che ieri si è manifestato tra le altre strade anche in viale Mazzini, via Lepanto e via Colle San Bartolomeo.

tombini