Bruciano rifiuti, due arresti tra Poggiomarino e Terzigno

35

Sorpresi a bruciare rifiuti tessili precedentemente sversati tra le campagne di via Piano del Principe a Poggiomarino, proprio al confine con Terzigno. Ad entrare in azione i carabinieri della stazione di Poggiomarino che hanno stretto le manette intorno ai polsi di madre e figlio.

Si tratta, in tal senso, di due cittadini cinesi residenti a Poggiomarino: la donna, Hu Xiaochun, 46 anni, ed il figlio di 25 anni, Ru Zeng. I due sono stati ammanettati dai militari dell’Arma agli ordini del maresciallo Andrea Manzo, che hanno colto i piromani sul fatto. Gli stranieri si trovano adesso ai domiciliari in attesa di essere giudicato con rito direttissimo.

incendio notte

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE