I carabinieri non escludono la matrice politica dietro l’incendio certamente doloso appiccato la scorsa notte all’auto del consigliere comunale, Antonio Vaiano. Secondo quanto ricostruito il raid sarebbe avvenuto davanti casa del politico, in via Amati.

Antonio Vaiano aveva lasciato la maggioranza della “coppia” Auricchio-Pagano ed è stato rieletto in questa tornata con Francesco Ranieri, diventato sindaco di Terzigno. I militari della locale tenenza indagano sul fatto senza escludere nulla, nemmeno l’inquietante ipotesi di una “vendetta politica” da parte di qualche testa calda.

«Solidarietà al mio carissimo amico nonché consigliere comunale Antonio Vaiano – dice il neosindaco Francesco Ranieri – vittima di un gesto vile che poteva mettere a repentaglio l’incolumità della sua famiglia e degli altri».

vaiano