Tiene banco la doppia polemica sollevata a San Gennaro Vesuviano dal consigliere comunale di maggioranza, Carmine Castaldo Tuccillo, che aveva parlato dell’ultimo consiglio disertato da parte dell’opposizione e di MoVimento 5 Stelle che tra l’altro non avrebbe ancora presentato un piano per le antenne telefoniche, come invece precedentemente stabilito.

Tuttavia non si è fatta attendere la replica del consigliere “pentastellato”, Andrea D’Alia, che ha puntualizzato: «Non eravamo in consiglio come forma di protesta, peraltro anche preannunciata – spiega –  mentre la nostra bozza del piano è già nelle mani del sindaco Antonio Russo, dunque è visibile a tutti i consiglieri di maggioranza». Quella dei ripetitori, insomma, resta una delle questioni più sentite nella piccola cittadina vesuviana.

antenne cellulari