Poco dopo le 18 un pulmino con 8 operai a bordo, tutti dell’area vesuviana, mentre percorreva la A16 Napoli-Canosa in direzione Napoli, per causa non ancora accertate, ha sbandato in corrispondenza dell’uscita di Baiano finendo contro la cuspide di svincolo protetta da un assorbitore d’urto. Lo comunica Autostrade per l’Italia.

A seguito dell’urto, verificatosi presumibilmente a forte velocità, il veicolo ha demolito l’assorbitore d’urto colpendo la barriera di sicurezza retrostante e abbattendo il cartello che indica l’uscita. La corsa del pulmino è terminata nella scarpata interna allo svincolo. Nell’incidente hanno perso la vita quattro persone e uno degli altri quattro, tutti feriti, risulta in gravi condizioni.

L’uscita di Baiano con provenienza Canosa al momento è chiusa per il recupero delle salme e i rilievi da parte della Polizia mentre l’entrata di Baiano per entrambe le direzioni è stata chiusa per il tempo strettamente necessario per l’atterraggio e il decollo dell’eliambulanza. In corrispondenza del luogo dell’evento non si registrano code.

baiano