Soffre di crisi depressive e di disturbi psichici da quando ha perso il lavoro e l’altro giorno, per poco, tutto non si è trasformato in tragedia. Un 45enne, infatti, è stato notato dalla polizia Stradale mentre camminava a piedi sulla rampa di accesso dell’Asse Mediano all’altezza del Vulcano Buono.

Quando è stato fermato dagli agenti, è stata evidente la condizione confusionale dell’uomo che a lungo non è riuscito neppure a fornire i propri dati personali ed un numero di telefono per contattare la famiglia. Alla fine la Stradale è riuscita a parlare telefonicamente con il padre, che ha raccontato la storia del malcapitato.

Si tratta, infatti, di un 40enne sposato e con un figlio, un uomo che ha perso la lucidità mentale insieme al lavoro di operaio che svolgeva.

polizia stradale