Ottaviano, la festa di San Michele entra nel circuito Expo 2015: ECCO IL PROGRAMMA

172

 

È tutto pronto per la festa in onore di San Michele Arcangelo, il patrono di Ottaviano, che si terrà dal 7 all’11 maggio. Ricchissimo il programma degli eventi e delle funzioni liturgiche. Quest’anno, poi, una importante novità: il Ministero per i Beni culturali e il turismo ha inserito ‪‎Ottaviano nei canali pubblicitari per Expo2015. In particolare, la festa di San Michele, col suo tradizionale volo degli Angeli, è stata inserita nel calendario degli eventi presenti sul sito www.verybello.it

Da Maggio a Ottobre, durante Expo Milano 2015, ci sono mille e più eventi culturali in tutta Italia: un’ampia offerta di mostre, concerti, spettacoli, festival internazionali e feste tradizionali inserite nel sito curato dal Ministero. La festa dei Gigli di Nola e il volo degli Angeli di Ottaviano sono gli unici eventi, nella categoria feste tradizionali, a rappresentare il territorio vesuviano e nolano. Un risultato raggiunto grazie all’impegno dell’amministrazione comunale ed in particolare del consigliere Felice Picariello, che spiega: «Diamo ad Ottaviano una ribalta nazionale, mai avuta prima. Ringrazio per l’aiuto e la collaborazione Francesco Maria Ugliano e Ciro Matera e Rosa Del Giù per gli scatti fotografici».  Aggiunge il presidente del comitato festa, Enrico Del Giudice: «Proseguiamo un percorso di crescita che ci rende orgogliosi di questa festa bellissima».

Il programma della festa prende il via domani, giovedì 7 maggio, dalle 9,30 con le esibizioni di due complessi bandistici presso la chiesa di San Michele ed in piazza Municipio. In serata, l’accensione delle luci artistiche e il percorso dell’artigianato, sempre in piazza Municipio dove, dopo la partita Napoli – Dnipro, si esibirà Umberto Smaila. Venerdì 8 maggio è il giorno del tradizionale sparo della “Diana” e, alle 12, della solenne processione del Santo Patrono che precede lo storico Volo degli Angeli nelle piazze Annunziata, Piediterra, Taverna, San Giovanni. In serata, tra i vari spettacoli, anche il concerto lirico sinfonico della fanfara della polizia di Stato, in piazza Municipio. Sabato 9 maggio è la volta delle tradizioni “Taverne” nel largo della parrocchia di San Francesco di Paola. In serata, l’esibizione del tenore Aniello Sepe, del cabarettista Peppe Iodice e del noto cantautore Raf. Seguirà lo spettacolo pirotecnico. Domenica pomeriggio, 10 maggio, tocca al palio degli Asini in piazza Giovanni Paolo II (ex piazza Mercato, inizio ore 14,30) e infine lunedì 11 maggio dalle 21,30 in piazza San Michele ci sarà la gara di fuochi d’artificio. L’intero programma è comunque consultabile al sito del Comune: www.ottaviano.na.it

Dice il sindaco Luca Capasso: «L’aspetto ludico e l’aspetto religioso, insieme, consentono agli ottavianesi di vivere una festa bellissima, emozionante, spettacolare. Il mio ringraziamento va al comitato, all’assessore Aniello Saviano e all’intera amministrazione comunale, oltre che ai tanti cittadini e imprenditori locali che si impegnano anno dopo anno per portare in alto il nome di San Michele».

volo1

Vuoi restare sempre aggiornato sulle notizie della tua città? Iscriviti al nostro servizio Whatsapp CLICCA QUI PER SCOPRIRE COME FARE